Basta aiuti umanitari, per stoppare la food-crisis l’Ue deve davvero aiutare i poveri a produrre

L’economista americano Jeffrey Sachs ha relazionato, di fronte alla Commissione Sviluppo del Parlamento Europeo, lo scorso 5 maggio, la sua posizione rispetto alle decisioni prese dal Parlamento stesso in relazione agli aiuti di “primo soccorso” per l’emergenza alimentare globale. Mr Sachs è stato advisor dell’ex Segretario Generale delle Nazioni Unite Kofi Annan, ed è il 

Continue Reading →

Cosa nasconde la polemica sul biofuel

La Commissione Europea sta trattando intensamente la questione della “food crisis”, in particolare in riferimento all’altra tematica – questa a livello prettamente comunitario – dei biocarburanti. Le posizioni ufficiali si evolvono rapidamente, ammettendo dopo pochi giorni quanto solo una settimana prima negato con convinzione: è il caso dell’affermazione di una certa responsabilità del piano per 

Continue Reading →

Global warming: Bush apre ma l’Europa non ci sta

La posizione europea sulle politiche ambientali è attualmente la più “verde” nel contesto mondiale. Con le dovute eccezioni, i paesi dell’Unione sono quelli che rispettano maggiormente i vincoli derivanti dal trattato di Kyoto, che maggiormente subiscono l’handicap (nella competizione globale) di più alti costi per le misure contro le emissioni di CO2, ma che di 

Continue Reading →

La crisi del mercato alimentare e la soluzione liberista

Si è acceso di recente un dibattito, a livello europeo, tra diverse concezioni del sistema economico mondiale, che deve far riflettere anche chi presto governerà in Italia. La crisi economica e la variazione degli assetti nei rapporti di potere tra continenti e Stati sta causando infatti gravi scompensi nel mercato dei prodotti legati all’alimentazione. Negli 

Continue Reading →

Fondi sovrani: il vero pericolo arriva dalla Cina

Nell’analisi dei fenomeni economici attuali può capitare spesso di maturare una visione parziale, incompleta. Specie in epoca di globalizzazione, quando l’accavallarsi degli eventi è alquanto tumultuoso, e la frenesia dei mercati complica le riflessioni. Le attenuanti non mancano, soprattutto se gli argomenti su cui si dovrebbe formare un giudizio appaiono lontani ed astratti. Ma quello 

Continue Reading →

I giovani medici scendono in piazza contro i disastri di Mussi

Stamattina, in piazzale Kennedy a Roma, si è tenuta una manifestazione della Federspecializzandi: l’ultimo grido d’allarme per un disastro tutto all’italiana del ministro Mussi. Il problema, sollevato sia dal sindacato degli specializzandi che dal Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, oltre che da numerose rappresentanze studentesche, sta nel fatto che un’intera generazione di laureati in medicina 

Continue Reading →